Fave di Tonka - Dipteryx odorata

Orlandosidee
80228
Da
escl. Spedizione
    Tempi di consegna:3-5 giorni lavorativi
ACQUISTA
  • Descrizione
  • Più

Fave di Tonka - Dipteryx odorata

(Altri nomi per le Fave di Tonka, fave di Tongo, fave di Tonco, Tonca fave, in inglese). Compra Spezie online in confezione da 50 g fino al Kg

Le fave di Tonka è il seme di una pianta , nativa dei Caraibi e del Sud America. Le fave di tonka vengono ottenute estrapolando i semi dai frutti di Tonka. La fava al suo interno ( tipo le bacche di Cacao) possono essere commercializzate solo dopo una loro essicca-tura .

Prima che siano essiccate tuttavia devono essere messe a bagnomaria per un giorno nel Rum. Questa procedura riduce l'alto contenuto di cumarina della fava. I frutti della pianta di Tonka sono ovali, gialli, lunghi 10 cm e assomigliano a un mango. La loro polpa è appiccicosa, insapore e ha un cattivo odore al momento del taglio.

Al contrario le fave hanno un piacevole e rilassante profumo, sono a forma di mandorla, di marrone scuro, con una dimensione media tra i 3 e 6 cm di grandezza. Se la fava presenta una patina bianca, non é un problema, i cristalli bianchi sono la Vanillina che si é cristallizzata in forma solida sulla superficie.

L'aroma delle fave di tonka

L'aroma dellefave di tonka è dolce, canforato e ricorda la vaniglia. È una spezia con caratteristiche organolettiche molto complesse ma con intenso sapore , ed è ampiamente usato come sostituto di vaniglia. Ha un sapore leggermente più amaro rispetto a quest'ultima. La fava di tonka ha un fascino personale e tocco unico, in quanto la gamma sensoriale del profumo é molto ampia.

La fava di Tonka è una delle varietà di spezie con sapore molto intenso, e deve essere usata con parsimonia.

L'alto contenuto di cumarina, che è responsabile dell'intensità aromatica della spezia. obbliga ad un uso parsimonioso. Una quantità giornaliera consigliata è di circa 0,1 mg per kg di peso corporeo . Tale quantità viene anche classificata come innocua per il corpo umano. Ricordiamo che un uso sconsiderato di spezie con alto contenuto di cumarina può portare a intossicazioni alimentari.

Come viene utilizzata questa spezia ?

La fava di tonka è un seme duro, molto simile nella lavorazione alla noce moscata. Il seme viene grattugiato in piccole quantità con un grattino direttamente sul prodotto che volete aromatizzare. Solitamente un pizzico o al massimo una punta di coltello è sufficiente, per quantità familiari. Le fave di tonka sono adatte e semplici da usare per i dessert. Sia con panna montata, o con del cacao. Ma più complesse negli abbinamenti per usi culinari della gastronomia di lusso per piatti di pesce o carne. Oggi molti cuochi stellati raffinano finemente sorbetti di mango, creme di pistacchio o composti da frutta. La spezia si adatta perfettamente ai dolci di Natale, dolci pasquali, biscotti, cioccolatini e marzi-pane.

Inoltre, con il suo aroma unico, affina in forma regale, una zuppa di pomodoro o una salsa di pomodoro. Potete provare una variante di Panna Cotta con le fave di tonka, è sufficiente inserire una fava nella miscela di latte preparato durante la lavorazione della crema. Questo procedimento sviluppa alla crema un sapore straordinario. Successivamente a fine cottura rimuovete la fava di tonka e asciugatela con un panno. La stessa fava, può essere utilizzata fino a 4 volte, in quanto non perde il suo aroma iniziale anche dopo diverse lavorazioni. L'alto contenuto di cumarina è responsabile per l'intenso profumo delle fave di tonka. Questo rende la spezia anche molto ricercata dall'industria Cosmetica per la produzione di profumi.

Come conservarla

Per una giusta conservazione si consiglia di mantenere le fave di tonka in luogo fresco, asciutto, in una confezione ermetica e protetto dai raggi solari diretti . Se ben mantenuta, mantiene le qualità organolettiche per anni.

.

Prodotti collegati
!