Vaniglia Tahiti Polinesia Francese

Orlandosidee
80518
Da
    Tempi di consegna:non disponibile
  • Descrizione

Vaniglia Tahiti - Vanilla Tahitensis della Polinesia Francese

La vaniglia Tahiti originale dell'Isola Tahiti, è il baccello di vaniglia più costoso al mondo. Vendita online della vaniglia Tahitensis prodotta nella famosa isola di Tahiti. Bacche faticosamente coltivate in questa incantevole isola . Bacca rara e preziosa, frutto di una natura superba. Coltivata e prodotta solo in piccole quantità (circa 15 tonnellate all'anno) per l'intero mercato mondiale.

Caratterisitche inimitabili

  • gusto floreale-muschiato, che ricorda le ciliegie e le prugne , piú di 200 note aromatiche differenti
  • baccelli carnosi e molto produttivi ( elevato contenuto di semini al suo interno)
  • baccello di vaniglia più costoso al Mondo ma il preferito dagli Chefs di cucina
  • Utilizzata nei concorsi internazionali di Cucina e Gelati per creazioni di menu futuristici e innovativi.

Vaniglia tahitiana della Polinesia francese

Questi baccelli speciali della qualitá "Tahitenis Vanilla" hanno un profilo aromatico sorprendentemente diverso rispetto ai baccelli di bourbon. Ha un sapore fresco , floreale, muschiato e allo stesso tempo fruttato come ciliegia e prugna. È una bacca molto più spessa e carnosa, quindi più produttivo dei baccelli borbonici. Oggi ha una connotazione commerciale ben definita come tipo di vaniglia, oltretutto inimitabile. La potete trovare utilizzata soprattutto nella gastronomia e nelle gelaterie di altissimo livello. Amata anche dagli chef dilettanti che usano il suo sorprendente profilo aromatico per dare alle loro nuove creazioni culinarie un effetto sorpresa.

Per cosa uso i baccelli di vaniglia tahitiana?

I baccelli di vaniglia tahitiana sono adatti a tutti i dessert. Potete usarla per preparare gelati, panna cotta, salsa alla vaniglia ma anche piatti salati, o con del pesce. Troverete nei portali di cucina della Guida Michelin e del Gambero rosso differenti ricette.

Che sapore ha la vaniglia tahitiana?

Il gusto della vaniglia di Tahiti è estremamente complesso. Combina una dolcezza fruttata di ciliegie e prugne con anice speziato e note muschiate. Profuma di sensuale ed esotico. Il loro aroma si armonizza non solo nei dessert, ma anche con piatti ricercati e sostanziosi. Il contenuto in percentuale di vaniglina é inferiore rispetto alla Planifolia tradizionale. Si differenzia dalla vaniglia bourbon, che ha al contrario un aroma decisamente dolce, simile al cacao ma allo stesso tempo pesante e complesso.

Che cos'è la vaniglia?

I baccelli di vaniglia sono il frutto di un'orchidea, il genere Vanilla è anche l'unica orchidea da frutto della famiglia delle Orchidaceae. La vaniglia planifolia ha anche origine in Mesoamerica - Messico. Solo qui il frutto della capsula cresce naturalmente attraverso la fecondazione dell'ape Melipona originaria della regione.

Nel 19 ° secolo, gli olandesi e i francesi portarono le piante di vaniglia nelle loro colonie e provarono a produrre bacche di vaniglia. Fu solo verso il 1840 che i fiori di orchidea furono impollinati a mano nella colonia francese dell`isola Reunion (isola borbonica). Utilizzando questa tecnica è stato finalmente possibile coltivare la vaniglia in altri paesi tropicali.

Oggi, il Madagascar e l'isola di Borbone producono circa l'80% della vaniglia a livello Mondiale. Vaniglia che può essere chiamata Vaniglia Bourbon.

Qual è la differenza tra la vaniglia tahiti e altre varietà?

La Tahitian Vanilla, anche Tahitensis Vanilla, è in realtà un ibrido, è stata creata da due tipi di piante , la vaniglia aromatica e la vaniglia fragrans. Ha un gusto unico. Contiene anche meno vanillina della Vanilla Planifolia e non è quindi di interesse per molti clienti sul mercato mondiale. I più grandi acquirenti di vaniglia nel Mondo é l'industria dei profumi che ha bisogno di percentuali di vanillina superiori.

Perché il baccello di vaniglia tahiti è molto più costoso di altri?

La produzione non solo richiede molto lavoro e tempo, ma soprattutto puro lavoro manuale. Oltretutto non c'è impollinazione naturale dei fiori. Ognuno deve essere impollinato a mano. La maggior parte dei baccelli sono coltivati ​​sull'isola di Taha’a, che ha una superficie di solo 35 miglia quadrate di dimensioni. Di conseguenza la raccolta è molto bassa con sole 15 tonnellate per tutto il mercato mondiale.

La conservazione della Vaniglia Tahiti é identica a quella della Bourbon e della Pamplona. Contenitori ermetici, ambienti asciutti, lontano da fonti di umiditá o raggi solari diretti. Se ben conservata mantiene le sue qualitá organolettiche originali per due o tre anni.

!